Lotta allo spaccio, controlli congiunti davanti alle scuole e nei parchi: rinvenuta droga nascosta e sanzionato un uomo

1' di lettura 08/10/2020 - Nel corso della giornata del 6 ottobre, 2 equipaggi della Questura di Parma, unitamente a 4 pattuglie del Reparto Prevenzione Crimine di Reggio Emilia, coadiuvati da personale specializzato della squadra Cinofili di Bologna e da una pattuglia della Polizia Locale, hanno svolto servizi di controllo del territorio per la prevenzione e repressione dell’attività di spaccio nelle adiacenze degli istituti scolastici e nei parchi cittadini.

Il personale della Polizia di Stato nel corso della mattinata ed in coincidenza con l’uscita degli alunni dalle classi ha provveduto a pattugliare le zone circostanti gli edifici scolastici, riuscendo a contestare la sanzione amministrativa di cui all’art. 75 del DPR 309/1990 nei confronti di un cittadino congolese, trovato in possesso di sostanza stupefacente in prossimità di un istituto scolastico.

Inoltre, il fiuto dei cani Irvin e Jago ha permesso di rinvenire e contestualmente sequestrare complessivamente 137,5 grammi di hashish e 11,8 grammi di marijuana, sostanza stupefacente sapientemente nascosta nei parchi cittadini, pronta per essere rivenduta sul mercato.

Le attività in menzione, estese nell’ambito cittadino per una migliore prevenzione generale e per il pattugliamento delle zone più segnalate dai cittadini per lo spaccio di sostanza stupefacente, permettevano l’identificazione di ben 74 persone ed il controllo di 47 veicoli.

Considerata l’importanza del servizio ed i risultati a cui le forze di polizia sono pervenute a questa attività ne seguiranno altre analoghe nel corso delle prossime settimane.






Questo è un articolo pubblicato il 08-10-2020 alle 17:01 sul giornale del 09 ottobre 2020 - 160 letture

In questo articolo si parla di cronaca, romagna, articolo, niccolò staccioli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bx8r